Storia & Attualità

La storia del pesce fresco a Milano comincia nel 1933

 
 Giovanni Battista Bolchini, Alfonso e Franco Campiglio e Gaudenzio Maffezzoli avevano il sogno di portare il pesce fresco nella città meneghina e nel '33 fondano nell'omonima via la Pescheria Spadari. Ancora oggi, dopo quasi 90 anni, la Pescheria Spadari propone ai propri clienti la migliore selezione di pesce fresco a Milano. 
 
 
 

"C'è ancora il pesce in via Spadari" cantavano Cochi e Renato negli anni '70.

 

Simbolo di tenacia e stacanovismo "la Spadari" si è conquistata il cuore dei cittadini milanesi quando è rimasta aperta anche nel drammatico periodo della Seconda Guerra Mondiale svolgendo un importante funzione sociale.

 
 

La boutique del pesce

 

La Pescheria ha ottenuto il riconoscimento di Bottega Storica da parte del Comune di Milano per l’importante contributo all’identità del commercio alimentare del capoluogo lombardo. Si tratta di un riconoscimento per il lavoro svolto in più di 88 anni di attività senza interruzione di continuità che ha plasmato la cultura ittica milanese.

 
 

Premiata Pescheria Spadari dal 2017

La Pescheria ha ottenuto il riconoscimento di Bottega Storica da parte del Comune di Milano per l’importante contributo all’identità del commercio alimentare del capoluogo lombardo. Si tratta di un riconoscimento per il lavoro svolto in più di 85 anni di attività senza interruzione di continuità che ha plasmato la cultura ittica milanese.

 
 

Oggi il sogno dei tre soci fondatori viene portato avanti dai propri discendenti che perseguono l'obiettivo di selezionare e vendere il migliore pesce fresco di Milano.

 

2021: Anno di cambiamenti ed innovazioni

Dopo 88 anni in Via Spadari la Pescheria si trasferisce ma rimane nel cuore di Milano e dei milanesi. La nuova sede in Via Santa Maria Valle ha permesso al negozio di innovarsi e di offrire una migliore experience di acquisto ai clienti senza perdere i valori tradizionali che la contraddistinguono.